Cosa fare in Val di Fassa nella stagione invernale?

La Val di Fassa è una delle valli più importanti di tutto il Trentino Alto Adige, un piccolo capolavoro delle Dolomiti,
un luogo che l’Unesco ha voluto inserire nella lista dei Patrimoni dell’Umanità.

La Val di Fassa ospita una vasta serie di mete perfette per tutti gli amanti della neve,
perfetto per chi pratica lo snowboard piuttosto che i classici sci,
oppure ama il free ride, le scalate di ghiaccio o un giro in fat bike sui sentieri innevati.

Il nostro inverno sa accontentare anche chi pratica lo sci di fondo, ne è importante sede dell’evento Marcialonga
con il suo lunghissimo e spettacolare tracciato, oppure chi vuole starsene in pace e relax nella natura,
o  anche per chi desidera dedicarsi alla visita di uno dei tanti e caratteristici paesini in stile Ladino.

Le aree sciistiche

La Val di Fassa offre 230 chilometri di piste di ogni difficoltà, da noi ci sono 7 ski aree collegate tra di loro e ben 83 impianti di risalita su tre comprensori:

Val di Fassa-Carezza, Alpe Lusia-San Pellegrino e Dolomiti Superski che prosegue il suo splendido percorso collegandosi alle valli limitrofe Val Gardena, Val Badia, Arabba fino a raggiungere la Marmolada.

Le piste dei nostri comprensori variano dalle nere più difficili, alle blu, insomma sono adatte a tutti i livelli per difficoltà, lunghezza e dislivello.

Pozza di Fassa è una delle principali località turistiche della Val di Fassa nella stagione invernale è di certo una delle più rinomate, ed è situata nel punto di incontro tra il fiume Avisio e il rio San Nicolò. Il Comune di Pozza di Fassa conta circa 2.500 abitanti su una superficie di 31 chilometri quadri, ed appartiene alla micro regione geografica della Ladinia, che raggruppa le comunità delle 5 valli ladine del Trentino Alto Adige.

Vuoi essere il primo a sciare sulle piste appena innevate?

Scopri la Dolomiti Super Premièr | 4 notti

Pozza di Fassa e non solo!

Il paese di Pozza di Fassa e non solo!

A Pozza di Fassa due diverse ski aree si trovano sui versanti opposti, da una parte il comprensorio Ciampedie – Catinaccio, dall’altra il comprensorio della skiarea Buffaure. Al Buffaure si sale con l’accesso diretto da Pozza di Fassa tramite una cabinovia, che si trova proprio a pochi metri dal nostro Hotel.

Famosa è la pista “Panoramica”, che, con il suo tracciato di 6 chilometri, parte dai 2.050 metri del Rifugio Baita Cuz per poi scendere verso Val San Nicolò, attraversando boschi meravigliosi, fino ad arrivare in paese in un percorso davvero suggestivo.
Fa ritorno in prossimità del Dolomites Hotel Valacia, permettendovi di rientrare da una giornata sulle piste della Val Di Fassa o del Dolomiti Superski comodamente con gli sci ai piedi.

La discesa più adrenalinica invece è forse la pista nera Vulcano, quella che vedete dalle finestre del Dolomites Hotel Valacia.
La nuova pista nera della Ski Area Buffaure è davvero speciale. Parte a quota 1.920 mt. del Rifugio Buffaure è lunga 2.200 metri, e con i suoi 556 mt. di dislivello e punti di pendenza che arrivano al 58% offre agli appassionati dello sci grandi soddisfazioni.

Nelle immediate vicinanze del nostro Hotel si trova anche lo Ski Stadium Aloch, sede degli allenamenti della squadra azzurra di sci alpino e di numerose competizioni della Coppa Europa, luogo dove si svolgeranno i Mondiali Juniores Val di Fassa 2019.
Le piste dell’Aloch sono raggiungibili esclusivamente tramite seggiovia, dal centro del paese di Pozza di Fassa, e presentano l’illuminazione per lo sci in notturna, un’esperienza molto suggestiva assolutamente da provare.

Ai margini di Pozza di Fassa, infine, vi è il centro fondo con 3 anelli di 10,5 km di percorso: il primo facile, il secondo medio
(illuminato anche di sera), e il terzo più difficile, che attraversa il percorso della Marcialonga.
Se viaggiate con bambini e la vacanza è dedicata anche a loro, il nostro consiglio è quello di visitare, a località Fraine (a Pera di Fassa)
il “Park Bimbo Neve”, una struttura pensata per i bambini dai 3 anni in su e gestita dalla Scuola Sci “Vajolet” di Pozza di Fassa.

Un giro con le Ciaspole

Avete mai pensato all’emozione di camminare in mezzo ad un bosco imbiancato di neve, di giorno ma anche di notte magari con la luce bellissima della luna piena, con ai piedi le racchette che sfiorano i cristalli appoggiati al terreno, lasciando leggere il segno del vostro passaggio?

Ascoltando il silenzio della natura, andando con cautela alla ricerca degli animali del bosco, oppure alla scoperta del fascino antico di una baita montana come quelle che si trovano nella vicina Val San Nicolò o per un escursione enogastronomica in Malga nella bellissima Val Monzoni.

Proprio partendo con le ciaspole a piedi dal nostro Hotel, risalendo per meno di 100 mt. lungo la pista “Panoramica”, imboccando il sentiero in zona Soldanella, vicino al Rio San Nicolò, ciaspolando nel silenzio magico del bosco per un’ora circa si arriva alla deliziosa Malga Monzoni.

Qui di giorno potete sostare per un thè caldo, una merenda tipica con Strudel, Torte Tirolesi e specialità Ladine, oppure se arrivate la sera fermarvi per una fantastica esperienza culinaria e scendere anche con lo slittino rientrando poi da noi Hotel, dopo aver gustato le loro specialità.

Vuoi vivere la montagna in modo differente?

Scopri la More than ski | Experience

La Val San Nicolò

L’alternativa suggestiva, unica, superlativa, è raggiungere la Val San Nicolò, sempre partendo direttamente dal nostro Hotel.
Lungo il percorso in salita, che coincide ancora con la pista Panorama, e proseguendo nella strada che attraversa la gola del Rio San Nicolò per circa un’ora e mezza, fino a che davanti a voi non esploderà la natura in uno dei suoi scenari unici, offrendovi una vista che spazia nell’intera valle, particolare anche perchè disseminata di piccole baita alpine, dove il pendio si farà leggero, dolce, e la sosta ritemprante, prima della discesa è fortemente consigliata oltre che meritata, sia che arriviate di giorno oppure che abbiate scelto un’escursione notturna con la luna.

Questa della Val San Nicolò è forse è una delle passeggiate invernali più belle che ci sono da fare in Val di Fassa.
Chiedete in reception, saremo felici di darvi i suggerimenti giusti per farvi vivere queste uniche esperienze.

Il benessere fisico della ciaspolata
Anche se le temperature sono molto basse, ciaspolare comporta un ottimo dispendio energetico, dopo qualche minuto il corpo inevitabilmente si riscalda.
Il consiglio è quello di vestirsi a strati, evitando abbigliamento eccessivamente pesante che impedirebbe i movimenti e farebbe sudare in modo eccessivo.

E i bastoncini durante la ciaspolata servono davvero?
Sono indispensabili per mantenere l’equilibrio, migliorare il ritmo della camminata e favorire la stabilità.

Shopping & Relax

Infine, se tutte le esperienze attive e dinamiche invernali non vi avranno ancora stancato,
a Pozza di Fassa ed in tutti i paesi della Val di Fassa, da Moena a Canazei, passando per Vigo di Fassa e Campitello
potrete dedicare qualche ora del vostro tempo vacanziero anche allo shopping.

Siamo sicuri che sarà davvero impossibile, tornare a casa dopo una vacanza in Val di Fassa,
senza aver scelto souvenir stilosi e magari gustose specialità locali da portare con voi come ricordo.

Ed in caso di pioggia, brutto tempo, tempesta di neve o semplice pigrizia abbiamo un suggerimento esclusivo, rilassante, emozionante…
Un salto nella Zona Wellness dell’Hotel per farti coccolare da un massaggio pensato su misura per te…

Scopri le offerte invernali